martedì 17 luglio 2018

Tubino bicolore estivo

Da sempre gli esperti di moda affermano che nell'armadio di una donna non deve mai mancare un tubino nero: il mitico little black dress lanciato da Coco Chanel è diventato infatti con gli anni il pezzo salva look in tutte le occasioni, che siano di lavoro o di divertimento.




Nel mio armadio ho tanti tubini neri sia per la stagione invernale che per quella estiva, quindi ho pensato questa volta di crearne uno un po' particolare, in modo che si distinguesse da quelli che già possiedo e che non fosse un doppione. In questo post quindi vi presento la mia personale e ultima versione di questo capo così indispensabile per una donna.

Come sempre, ho disegnato io il cartamodello che, essendo uno dei capi che ho presentato all'esame, ho dovuto realizzare in taglia 42; confesso che non è proprio la mia taglia, (la taglia 42 che usiamo a scuola infatti veste le misure 92/68/92 e invece io ho 88/70/94) ma grazie ai cm di vestibilità riesco ad indossarlo comunque abbastanza discretamente.


Per la realizzazione di questo tubino ho acquistato due scampoli di tessuto diverso: il primo è un tessuto in viscosa color lilla che ho utilizzato per realizzare il corpino; il secondo invece è sempre un tessuto in viscosa ma nero e con una lavorazione simil nido d'ape che ho utilizzato per la gonna. La combinazione di questi due colori mi è sembrata vincente... infatti pur spezzando la monotonia del monocolore nero, lasciava comunque l'abito elegante e quindi adatto anche ad una cerimonia. Unica nota dolente: il tessuto a nido d'ape tende a deformarsi, per cui bisogna fare molta attenzione durante la confezione e soprattutto durante la stiratura!


Come dicevo sopra, la mia intenzione era quella di variare un pochino il modello del classico tubino e così ho deciso di giocare con le pince del corpino creando un motivo centrale composto da un taglio trasversale e una piccola arricciatura laterale. Un piccolo trucco per creare un movimento che rendesse l'abito un po' particolare.


Inizialmente avevo pensato anche ad una scollatura particolare, ma il corpino mi sembrava già ricco così e quindi ho optato per una classica scollatura rotonda non troppo profonda.


La gonna è abbastanza semplice, l'unica modifica che ho fatto è stata stringere un po' il fondo in modo che rimanesse più aderente alle gambe... mi sembra dia un aspetto un po' più giovanile rispetto alla classica gonna a tubo dritta.



Anche il dietro dell'abito è molto semplice: scollo classico e chiusura centrale con cerniera invisibile.



Scollatura e giro manica sono state rifinite con la classica paramontura che è stata molto facile da montare e non mi ha dato grosse difficoltà.


Questo è stato forse il capo che ho cucito più velocemente: niente velocizza di più del fatto di sapere che manca poco tempo all'esame e hai ancora tante cose da realizzare!






Nessun commento:

Posta un commento

Tubino bicolore estivo

Da sempre gli esperti di moda affermano che nell'armadio di una donna non deve mai mancare un tubino nero: il mitico little black dres...