giovedì 31 maggio 2018

Gonna Floreale anni '50


In questo ultimo giorno di Maggio, a chiusura del mio primo Me Made May 2018, ho il piacere di mostrarvi in questo post una mia creazione che ho cucito quest'inverno al corso di modellista sartoriale che sto frequentando: una gonna floreale che serve un po' anche ad esorcizzare questo maggio un po' pazzerello e non proprio primaverile (anche voi vi siete stufati di queste giornate uggiose?) 

Ma vediamo ora meglio nel dettaglio come ho realizzato la mia gonna.

Carta modello



Partiamo innanzitutto dal cartamodello che anche questa volta ho ideato e disegnato io. Sono partita dalla costruzione della gonna un quarto di ruota a cui ho aggiunto sia sul davanti che sul dietro 2 sfondi piega per dare maggiore volume e ampiezza. L'ispirazione naturalmente arriva direttamente dagli anni '50 e questo mi sembrava il modello più adatto. 

Tessuto


Per la realizzazione della mia gonna a fiori anni '50 ho scelto questo tessuto in raso, abbastanza rigido per dare un effetto voluminoso, bianco con dei grandi fiori rosa. Appena l'ho visto nel mio negozio di tessuti di fiducia, me ne sono subito innamorata e ho pensato che fosse perfetto per la realizzazione del capo che avevo in mente.
Per evitare di spezzare i fiori (sarebbe stato davvero un peccato!) ho fatto il davanti e il dietro a stoffa intera e ho cucito la cerniere invisibile sul fianco sinistro. 

Rifiniture



Come già detto più volte, sto cercando di fare molta attenzione anche alle rifiniture interne perché penso sia una caratteristica indispensabile per una capo sartoriale che lo differenzia dai capi industriali, soprattutto a basso costo. 


Nello specifico in questa gonna ho rifinito internamente la cinta con uno sbiechino bianco in raso, che le conferisce un'aspetto più elegante anche al rovescio.
Il fondo della gonna è stato invece rifinito con la tagliacuci e ho realizzato l'orlo semplicemente rigirando il tessuto di mezzo cm ed eseguendo un orlo invisibile.

Cinta



In linea con l'ispirazione anni '50 ho deciso di realizzare una cinta alta 5 cm con chiusura laterale in corrispondenza della cerniera. Tornando indietro forse avrei cercato un  modello di cinta più particolare, ma nonostante questo sono comunque soddisfatta del risultato finale.

Questo è un tipo di gonna che sta bene a tutte: infatti valorizza le curve, nasconde eventuali difetti, mascherando fianchi larghi e cosce grosse, e slancia la figura.
Tutte dovremo avere nel guardaroba un bel capo vintage e la gonna a ruota in stile anni '50 è adatta in  tante occasioni: dalla serata con le amiche ad una cerimonia importante. E voi avete qualche capo vintage nel vostro guardaroba?

Con la speranza che la mia versione vi sia piaciuta, vi saluto con affetto 😊






2 commenti:

  1. Lo sapevo che sarebbe uscita una figata!!! È spettacolare.. e ti sta divinamente!! Bravissima tesoro mio!! Sempre più orgogliosa di te ❤️

    RispondiElimina

Chiacchiere con Lory e Naty: il meglio di Settembre

Buon pomeriggio! Eccoci anche questo mese con un nuovo appuntamento per la rubrica "Chiacchiere con Lory e Naty" in cui s...